ASOLA IMPEGNO COMUNE, ZALTIERI NEL SEGNO DELLA CONTINUITÀ

Sabato 11 maggio si è svolto il primo dei due incontri dei rappresentanti della S.S.D. Schiantarelli SRL con i candidati delle liste civiche in corsa alle prossime elezioni amministrative del Comune di Asola.

Ad aprire le danze, Francesca Zaltieri e la lista “Asola Impegno Comune”, rappresentata per l’occasione da Raffaele Favalli e Matteo Rivera, che sono stati pronti a rispondere alle richieste dei Presidenti e dei Consiglieri delle Associazioni Sportive asolane che compongono il Consiglio di Amministrazione della S.S.D. Schiantarelli SRL.

La Candidata Zaltieri e il sindaco uscente Favalli sono concordi nel riconoscere che il Centro Sportivo Schiantarelli è una realtà molto importante per il territorio, in grado di aggregare molte persone, fornire servizi alla comunità e fungere da polo attrattivo per gli abitanti dei Comuni limitrofi, anche grazie agli elevati standard qualitativi raggiunti negli ultimi trent’anni dalla società di gestione.

Il nodo più spinoso della discussione, data la scadenza della convenzione per la gestione degli impianti nel 2020, è quello della continuità futura dell’attuale modello gestionale, posto che l’attuale “sistema polisportivo Schiantarelli” è stato riconosciuto come «l’esito di un positivo modello di gestione coinvolgente, funzionante e funzionale, un’espressione corale e partecipativa dello sport» è quindi auspicabile che questo modello venga salvaguardato anche nel panorama dei cambiamenti legislativi in materia di gestione di servizi di pubblico interesse.

La lista “Asola Impegno Comune” informa la platea che l’attuale Giunta Favalli ha già dato mandato per un accurato studio della normativa e che, compatibilmente con quanto la legislazione impone e permette, c’è la volontà di fare quanto possibile per «tenere in equilibrio il sistema attuale e valorizzare il Centro Sportivo nella sua complessità, non scindendo i servizi con valenza economica da quelli meramente sportivi e associativi».

Per quanto riguarda il Bando di gara 2020 si utilizzeranno tutti gli strumenti normativi a disposizione per centrare l’obiettivo guida di non penalizzare un servizio con una forte connotazione sociale, che tocca nel vivo il benessere dei cittadini, di tutte le associazioni ed i gruppi sportivi asolani, oltre che delle scuole della città.